Via Monte Conero, 61 | 63074 San Benedetto del Tronto AP

SINISTRO STRADALE – SE LA CONTROPARTE NON E’ ASSICURATA

fondo

Come comportarsi se si resta vittima di un incidente stradale e l’auto della Controparte non è coperta da polizza RCA.

Sempre più frequenti, anche a causa della crisi economica che sta interessando il nostro Paese da anni, imbattersi nella spiacevole situazione di subire un incidente stradale causato dal conducente di un veicolo senza assicurazione e di scoprirlo troppo tardi.

In genere, infatti, capita di avviare la procedura di richiesta di risarcimento danni nei confronti della Compagnia del responsabile o della propria (in caso di indennizzo diretto) per poi scoprire che il mezzo condotto dal colpevole è privo dell’ assicurazione, per cui bisogna rivolgersi al Fondo di Garanzia per le Vittime della Strada, il che assicura comunque il giusto risarcimento alla vittima, ma con notevole disagio e perdita di tempo, dovendo ricominciare da capo l’intero iter burocratico.

Per evitare tale spiacevole situazione, nell’immediatezza del sinistro o comunque prima di inoltrare le richieste risarcitorie, si può verificare la copertura assicurativa della controparte semplicemente accedendo su internet al “Portale dell’automobilista”, sito gestito dal Ministero dei Trasporti, in cui si può facilmente verificare la copertura del veicolo inserendone la targa.

La mancanza di copertura assicurativa è l’elemento che spesso spinge il conducente alla fuga, ciononostante la vittima trova comunque tutela rivolgendosi, anche in questo caso, al Fondo di garanzia per le Vittime della Strada.

Post Correlati

Lascia un commento

Privacy Preferences
Quando visiti il ​​nostro sito Web, è possibile che vengano memorizzate informazioni tramite il tuo browser da servizi specifici, solitamente sotto forma di cookie. Qui puoi modificare le tue preferenze sulla privacy. Tieni presente che il blocco di alcuni tipi di cookie può influire sulla tua esperienza sul nostro sito Web e sui servizi che offriamo.