IL CASO G.E. – RESPONSABILITÀ PROFESSIONALE SANITARIA - G.E. a causa dell’errata esecuzione di intervento per asportazione di una cisti per fibromatosi uterina con sospetta neoplasia, eseguito presso l’Azienda Ospedaliera S.A., doveva subire un secondo intervento per via delle aderenze e versamenti pleurici ed ascitici insorti. Il primo intervento, eseguito in maniera errata, provocava alla G.E. l’ostruzione dell’uretere a causa delle aderenze che....
IL CASO I.S. – RESPONSABILITÀ PROFESSIONALE SANITARIA - Si tratta di un caso di responsabilità medica di natura ginecologica, per incontinenza fecale provocata dall’errata condotta dei sanitari durante il parto. La signora I.S. dava alla luce suo figlio, di Kg. 4,550, con un parto naturale. Che il bambino fosse particolarmente grande, anche in relazione alle dimensioni ridotte del bacino della I.S. veniva rilevato....
IL CASO G.R. – RESPONSABILITÀ PROFESSIONALE SANITARIA - G.R., in seguito ad incidente sportivo verificatosi durante una partita di calcio, veniva trasportato presso l’Ospedale Civile di C.M. dove, eseguiti gli accertamenti del caso, gli veniva diagnosticata “frattura biossea gamba sx”. Successivamente G.R. veniva trasferito presso L’Ospedale Civile di S.B. e veniva sottoposto ad intervento chirurgico di riduzione e sintesi con chiodo bloccato G-K.....
IL CASO C.A. – RC Auto - C.A. riportava gravissime lesioni personali a causa di un sinistro stradale: veniva colpito dallo sportello dell’autovettura condotta da D.M. il quale, scendeva dalla vettura senza prestare la debita attenzione nell’aprire lo sportello e senza accertarsi che nessuno transitasse. Proprio in quel momento passava, in sella alla propria bicicletta C.A. che veniva colpito al volto dallo....