Via Monte Conero, 61 | 63074 San Benedetto del Tronto AP

Responsabilità medica: obbligo di conservazione della cartella sanitaria

responsabilita-medica-obbligo-conservazione-della-cartella-sanitaria

Per medici e strutture sanitarie vige l’obbligo della corretta tenuta delle cartelle cliniche che NON HA LIMITI DI TEMPO: il paziente deve poterle consultare e richiedere anche a distanza di molti anni.

Inoltre, fino al completamento del processo di digitalizzazione, le cartelle sanitarie devono essere conservate in LUOGHI APPROPRIATI: NON SOGGETTI AD ALTERAIZONI CLIMATICHE E NON ACCESSIBILI AD ESTRANEI.

I soggetti obbligati alla compilazione e corretta tenuta delle cartelle cliniche sono i medici ma la responsabilità della conservazione si trasferisce alla struttura sanitaria una volta che il medico ha provveduto alla consegna del documento presso l’archivio centrale.

La Corte di Cassazione, con la sentenza n. 18567/2018 ha inteso fare chiarezza proprio sull’aspetto del passaggio di responsabilità tra medico e struttura sanitaria, affermando che viene meno l’obbligo, e quindi la responsabilità, del medico una volta che ha provveduto a consegnare la cartella clinica presso l’archivio centrale.

Post Correlati

Lascia un commento

Privacy Preferences
Quando visiti il ​​nostro sito Web, è possibile che vengano memorizzate informazioni tramite il tuo browser da servizi specifici, solitamente sotto forma di cookie. Qui puoi modificare le tue preferenze sulla privacy. Tieni presente che il blocco di alcuni tipi di cookie può influire sulla tua esperienza sul nostro sito Web e sui servizi che offriamo.