Via Monte Conero, 61 | 63074 San Benedetto del Tronto AP

Alcoltest in ospedale: quando l’avviso di potersi fare assistere da un legale è obbligatorio

Alcoltest in ospedale: quando l'avviso di potersi fare assistere da un legale è obbligatorio

L’automobilista deve essere avvisato della facoltà di farsi assistere da un legale ma l’obbligo in capo ai sanitari viene meno se il prelievo di sangue viene eseguito per necessità di cure mediche e quindi non direttamente per accertare lo stato di ebbrezza.

Se invece il prelievo di sangue viene eseguito su richiesta della polizia giudiziaria, l’avviso è indispensabile e possono provvedervi indifferentemente le forze dell’ordine oppure i sanitari.

È quanto affermato dalla Corte di Cassazione – IV sez. pen.) con la sentenza n. 51284/2017.

I motivi di tale pronuncia discendono dalla distinzione della tipologia di accertamenti cui viene sottoposto l’automobilista:

  • Quando si tratta di accertamenti richiesti dalla polizia giudiziaria, vige l’obbligo di avviso nei confronti del soggetto di farsi assistere da un Legale perché si tratta di accertamenti utilizzabili nel processo penale;

Quando invece si tratta di accertamenti eseguiti nell’ambito delle cure mediche da apprestare al soggetto coinvolto in un incidente stradale, non vi è alcun obbligo di avviso al soggetto della facoltà di farsi assistere da un Legale perchél’accertamento del tasso alcoolemico non è certamente un atto di polizia giudiziaria e ha il solo fine di curare il paziente e non quello della ricerca delle prove di un reato.

Post Correlati

Lascia un commento

Privacy Preferences
Quando visiti il ​​nostro sito Web, è possibile che vengano memorizzate informazioni tramite il tuo browser da servizi specifici, solitamente sotto forma di cookie. Qui puoi modificare le tue preferenze sulla privacy. Tieni presente che il blocco di alcuni tipi di cookie può influire sulla tua esperienza sul nostro sito Web e sui servizi che offriamo.