Via Monte Conero, 61 | 63074 San Benedetto del Tronto AP

Patteggiamento per guida in stato di ebrezza e altri reati stradali: la Procura di Torino fissa le tariffe

Patteggiamento per reati stradali: la Procura di Torino fissa le tariffe

DA OGGI, PER LA GUIDA IN STATO DI EBBREZZA ED ALTRI REATI STRADALI, CI SONO PRECISE TARIFFE PER IL PATTEGGIAMENTO, FISSATE A TORINO

Per incentivare il ricorso al patteggiamento ed al decreto penale di condanna in riferimento ai reati stradali, la Procura della Repubblica di Torino ha deciso di fissare le tariffe per tutte le 72 fattispecie di reato, uniformando così i criteri per la definizione dei processi scaturiti da reati stradali, ad esclusione dei reati di omicidio stradale e lesioni stradali recentemente introdotti.

QUALI REATI:

  • GUIDA IN STATO DI EBBREZZA PER ABUSO DI ALCOOL;
  • GUIDA IN STATO DI ALTERAZIONE PSICO-FISICA DOVUTA ALL’USO DI SOSTANZE STUPEFACENTI;
  • OMISSIONE DI SOCCORSO IN CASO DI SINISTRI STRADALI FERITI;
  • INOTTEMPERANZA ALL’OBBLIGO DI FERMARSI IN CASO DI SINISTRI CON DANNO ALLE PERSONE;
  • RIFIUTO DI SOTTOPORSI ALL’ALCOOLTEST E ALL’ACCERTAMENTO DELL’ALTERAZIONE DOVUTA ALL’USO DI DROGHE.

Gli importi previsti variano a seconda del momento in cui viene richiesto il patteggiamento: se prima o dopo la notifica del decreto di citazione a giudizio.

Un esempio relativo alcuni dei casi più frequenti:

  • GUIDA IN STATO DI EBBREZZA

qualora venga rilevato nel conducente un tasso alcoolemico compreso tra 0,8 g/l e 1,5 g/l:

PATTEGGIAMENTO RICHIESTO PRIMA DELLA NOTIFICA DELLA CITAZIONE A GIUDIZIO: sono proposti 10 giorni di arresto, 6 mesi di sospensione della patente di guida, e un’ammenda pari ad Euro 1.400,00. Invece;

PATTEGGIAMENTO RICHIESTO DOPO LA NOTIFICA DELLA CITAZIONE A GIUDIZIO:

proposti 20 giorni di arresto, 9 mesi di sospensione della patente, e ammenda di Euro 2.000,00

DECRETO PENALE DI CONDANNA: Euro 1.600,00 di ammenda e 6 mesi di sospensione della patente.

  • RIFIUTO DI SOTTOPORSI AD ALCOOLTEST:

PATTEGGIAMENTO RICHIESTO PRIMA DELLA NOTIFICA DELLA CITAZIONE A GIUDIZIO:

4 mesi di arresto, 1 anno di sospensione della patente di guida ed ammenda di euro 1.000,00

PATTEGGIAMENTO RICHIESTO DOPO LA NOTIFICA DELLA CITAZIONE A GIUDIZIO:

6 mesi di arresto, 1 anno di sospensione della patente di guida, confisca del veicolo ed ammenda di Euro 1.400,00

DECRETO PENALE DI CONDANNA: 1 anno di sospensione della patente di guida, ammenda di Euro 7.500,00 e confisca del veicolo.

Post Correlati

Lascia un commento

Privacy Preferences
Quando visiti il ​​nostro sito Web, è possibile che vengano memorizzate informazioni tramite il tuo browser da servizi specifici, solitamente sotto forma di cookie. Qui puoi modificare le tue preferenze sulla privacy. Tieni presente che il blocco di alcuni tipi di cookie può influire sulla tua esperienza sul nostro sito Web e sui servizi che offriamo.