Via Monte Conero, 61 | 63074 San Benedetto del Tronto AP

LA RESPONSABILITÀ IN AMBITO CIVILE E PENALE

RESP-MED1

In ambito di responsabilità professionale sanitaria può essere configurata sia una responsabilità di tipo civile che penale. L’art. 28 della Costituzione prevede che la responsabilità civile si estende all’ente (fatto salvo il diritto di rivalsa sul dipendente nei casi di dolo o colpa grave in virtù delle norme specifiche sul pubblico impiego). L’art. 27 della Costituzione prevede, invece, che “La responsabilità penale è personale”, nel senso che, in un contenzioso in sede penale, il professionista è tenuto a rispondere “personalmente” del fatto-reato che gli viene attribuito. Oggi però è sempre più rara l’ipotesi in cui del fatto sia responsabile un singolo professionista, trattandosi, nella quasi totalità dei casi di “attività in equipe”, per cui, viene applicato l’art. 113 del codice penale titolato “Cooperazione nel delitto colposo”, secondo le cui disposizioni, quando l’evento è stato cagionato dalla cooperazione di più persone, “ciascuna di esse soggiace alla pena stabilita per il delitto stesso. La pena è aumentata per chi ha determinato altri a cooperare nel delitto…”. Da quanto sopra riportato, emerge con evidenza come sia molto più difficile e rischioso dimostrare la responsabilità del professionista in ambito penale piuttosto che civile, in quanto il sanitario incolpato, rispondendo a titolo personale del fatto-reato, cercherà con ogni mezzo di dimostrare la propria innocenza, che dovrà essere provata al di là di ogni ragionevole dubbio, secondo quelle che sono le direttive della giurisprudenza ormai consolidata. I presupposti per la sussistenza della responsabilità penale sono quindi decisamente più stringenti e precisi, rispetto alla sussistenza della responsabilità civile. Adriatica Infortuni valuta quindi con molta attenzione i singoli casi , al fine di consigliare al danneggiato la tutela che, nella fattispecie occorsa, gli è più favorevole. Il paziente/danneggiato quindi, a sostegno delle proprie argomentazioni, dovrà munirsi di un parere medico legale, unitamente ai pareri di medici specialisti, da cui risulti l’inadempimento della struttura sanitaria e/o del medico; è evidente, pertanto, che fornire tale prova non solo è molto oneroso ma richiede anche notevoli capacità ed un’alta professionalità. Adriatica Infortuni assiste il Cliente in tutto il complesso iter per pervenire al giusto risarcimento, mettendo a disposizione dei propri Clienti solo i migliori medici legali e medici specialisti, facendosi carico delle spese necessarie.

Post Correlati

Lascia un commento

Privacy Preferences
Quando visiti il ​​nostro sito Web, è possibile che vengano memorizzate informazioni tramite il tuo browser da servizi specifici, solitamente sotto forma di cookie. Qui puoi modificare le tue preferenze sulla privacy. Tieni presente che il blocco di alcuni tipi di cookie può influire sulla tua esperienza sul nostro sito Web e sui servizi che offriamo.