Via Monte Conero, 61 | 63074 San Benedetto del Tronto AP

DOCUMENTO UNICO DI CIRCOLAZIONE

DOC-NUOVO

Dal 24 Luglio 2017 l’attuazione graduale del D.Lgs. n. 98/2017, pubblicato in G.U. il 24 Giugno 2017, che culminerà il 1° luglio 2018.

Si era già parlato del progetto di semplificazione riguardante i documenti automobilistici che aveva l’obiettivo di accorpare in un unico atto i documenti di proprietà e circolazione dei veicoli.

Ebbene, il decreto è arrivato e prevede l’adozione del “DOCUMENTO UNICO” su cui andranno annotate tutte le informazioni relative al veicolo: dati tecnici, dati relativi al proprietario, situazione giuridico-patrimoniale del mezzo (cessazione della circolazione per demolizione, esportazione all’estero, annotazione di eventuali privilegi o ipoteche, fermo amministrativo…).

Per il rilascio di tale documento, il proprietario del mezzo dovrà presentare apposita istanza all’Ufficio motorizzazione civile o per via telematica allo Sportello telematico automobilistico.

L’attuazione è iniziata ed è prevista per gradi:

  • 24 Luglio 2017: da tale dara la Vigilanza sull’ACI è esercitata dalla Presidenza del Consiglio dei ministri e, solo per l’attività del P.R.A., dal Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti

  • 22 Settembre 2017: Il Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti, entro tale data, dovrà emanare due decreti attuativi: uno per definire la forma ed il contenuto del modello unificato, sentito l’A.C.I., necessario per l’istanza di rilascio del documento unico; un altro per le modalità di annotazione dei dati (proprietà e disponibilità del veicolo e vicende quali il fermo amministrativo…).

  • 21 Dicembre 2017: dovranno essere emanati i D.P.R. per coordinare il D.Lgs. 98/2017 con i provvedimenti preesistenti.

  • 30 Aprile 2018:il Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti dovrà emanare un decreto, di concerto con i Ministeri dell’Economia e della Giustizia, per determinare la tariffa unica da corrispondere per il rilascio e l’aggiornamento del documento unico.

  • 1 Lulgio 2018: OBBLIGO del documento unico per chi da quella data acquista un nuovo veicolo, mentre restano validi i documenti dei mezzi già in circolazione fino all’aggiornamento ed introduzione di nuove modalità di radiazione dal P.R.A. (ad esempio il mancato pagamento del bollo per tre anni consecutivi).

I termini sono ordinatori e pertanto solo indicativi, tranne quello della scadenza del 30 Aprile 2018.

Post Correlati

Lascia un commento

Privacy Preferences
Quando visiti il ​​nostro sito Web, è possibile che vengano memorizzate informazioni tramite il tuo browser da servizi specifici, solitamente sotto forma di cookie. Qui puoi modificare le tue preferenze sulla privacy. Tieni presente che il blocco di alcuni tipi di cookie può influire sulla tua esperienza sul nostro sito Web e sui servizi che offriamo.