Il medico responsabile della gravidanza indesiderata, deve pagare il mantenimento del bambino.

Fermo restando che il medico va comunque tenuto indenne dalla propria Compagnia di Assicurazioni.

Lo ha recentemente affermato la Corte di cassazione con sentenza n. 4738/2019

IL CASO: due genitori citavano in giudizio il medico di base chiedendo il risarcimento del danno da nascita indesiderata, in quanto il medico aveva prescritto un farmaco non idoneo alla contraccezione, come gli era stato espressamente richiesto dalla donna. I due avevano pertanto avuto un figlio senza volerlo.

Il Tribunale accoglieva la domanda condannando il medico a pagare la somma di Euro 116.237, oltre interessi, quale risarcimento del danno patrimoniale procurato alla coppia.

 

La vicenda giungeva in Cassazione perché il medico aveva chiesto in giudizio di manlevare la propria Compagnia assicurativa, domanda accolta in primo grado con conferma in appello.

LA DECISIONE: gli Ermellini, nel ribadire la responsabilità professionale sanitaria del medico, hanno anche affermato che era stata accolta la domanda di manleva e che IL MEDICO VA GARANTITO DALLA PROPRIA COMPAGNIA DI ASSICURAZIONE RISPETTO ALLA CONDANNA CHE GLI È STATA INFLITTA.