Via Monte Conero, 61 | 63074 San Benedetto del Tronto AP

INCIDENTE – OBBLIGO DI FERMARSI E PRESTARE ASSISTENZA

sinistro-stradale-superamento-della-presunzione-di-colpa-fb

In caso di sinistro stradale C’È SEMPRE L’OBBLIGO DI FERMARSI E PRESTARE SOCCORSO, anche se apparentemente sembri che non ci siano danni a persone o cose.

Gli utenti della strada sono tenuti a fermarsi per verificare se ci siano feriti da soccorrere.

L’art.  189 del Codice della Strada è molto chiaro e prescrive appunto che “l’utente della strada, in caso di incidente comunque ricollegabile al suo comportamento, ha l’obbligo di fermarsi e di prestare l’assistenza occorrente a coloro che, eventualmente, abbiano subito danno alla persona” e deve mettere in atto  “… ogni misura idonea a salvaguardare la sicurezza della circolazione e, compatibilmente con tale esigenza, adoperarsi affinché non venga modificato lo stato dei luoghi e disperse le tracce utili per l’accertamento delle responsabilità“.

Occorre precisare che:

  • l’obbligo di fermarsi vale non soltanto per i conducenti, ma genericamente per tutti gli “utenti della strada” e quindi anche per i passanti (pedoni, ciclisti…).
  • L’obbligo di prestare assistenza è limitato ad allertare i soccorsi e non intervenire, per non provocare danni alla vittima.

Se non ci si ferma, si incorre nelle sanzioni di cui all’art.189 Codice della Strada che sono sia amministrative che penali:

  • Violazione dell’obbligo di fermarsi: prevista pena della reclusione da sei mesi a tre anni e sanzione amministrativa accessoria della sospensione della patente di guida da uno a tre anni. Previsto anche l’arresto, che non sarà invece possibile qualora il conducente, entro le ventiquattro ore successive al fatto, si metta a disposizione degli organi di polizia
  • Violazione dell’obbligo di prestare assistenza: prevista pena della la reclusione da un anno a tre anni e sanzione amministrativa accessoria della sospensione della patente di guida, per un periodo non inferiore ad un anno e sei mesi e non superiore a cinque anni.

 

 

Privacy Preferences
Quando visiti il ​​nostro sito Web, è possibile che vengano memorizzate informazioni tramite il tuo browser da servizi specifici, solitamente sotto forma di cookie. Qui puoi modificare le tue preferenze sulla privacy. Tieni presente che il blocco di alcuni tipi di cookie può influire sulla tua esperienza sul nostro sito Web e sui servizi che offriamo.