Via Monte Conero, 61 | 63074 San Benedetto del Tronto AP

SEGGIOLINI AUTO – LE NOVITÁ 2017

Senza-titolo-4

Dal primo gennaio 2017 nuove norme per i seggiolini omologati: diventa obbligatorio il seggiolino con lo schienale per i bambini fino a 125 cm. di altezza e, a partire dalla prossima estate, l’obbligo dello schienale verrà esteso ai bambini fino a 150 cm. di altezza.

Le sanzioni per i trasgressori consistono nella multa, che va dagli 80,00 ai 323,00 Euro alla decurtazione di punti dalla patente di guida. In caso di recidiva le sanzioni si inaspriscono: nel caso in cui si prendano due multe per la stessa infrazione nell’arco di due anni, scatta la sospensione della patente da 15 giorni a 2 mesi.

Le nuove regole si sono purtroppo rese necessarie a causa del crescente numero di sinistri stradali che vedono coinvolti i bambini.

Troppo spesso infatti i genitori sottovalutano l’importanza della sicurezza a bordo delle auto.

COSA DICE LA LEGGE.

La Legge italiana disciplina l’utilizzo di dispositivi di protezione per i bambini trasportati a bordo delle automobili all’art. 172 del Codice della Strada:

Uso delle cinture di sicurezza e dei sistemi di ritenuta per bambini” che dispone l’obbligatorietà per chiunque si trovi a bordo di un automezzo, conducente e passeggeri, di utilizzare le cinture e, nel caso di trasporto di bambini, la necessità di adottare i sistemi di ritenuta idonei, ossia seggiolini omologati o adattatori.

La norma prevede inoltre che “i bambini di statura inferiore a 1,50 m devono essere assicurati al sedile con un sistema di ritenuta per bambini, adeguato al loro peso, di tipo omologato secondo le normative stabilite dal Ministero delle infrastrutture e dei trasporti, conformemente ai regolamenti della Commissione economica per l’Europa delle Nazioni Unite o alle equivalenti direttive comunitari”. E’ chiaro quindi che i dispositivi di ritenuta sono obbligatori dalla nascita fino al raggiungimento di 150 cm di altezza (circa 12 anni di età) ma, se fino a dicembre 2016 andavano scelti anche in base al peso, d’ora in avanti il dispositivo di ritenuta andrà scelto in base all’altezza del bambino , non più in base al peso.

Non sarà più consentito l’utilizzo dei rialzi, cd. “alzatine” o “booster”, cioè:
dispositivi dotati di cuscini – con o senza braccioli – che rialzano la seduta, per tutti i bambini di statura inferiore ai 125 cm di altezza (che prima erano consentiti per i bambini dai 15 ai 36 kg di peso), per fare in modo che la cintura di sicurezza venga posizionata sul corpo del bambino in modo da risultare effettivamente efficace e non pericolosa.

Lascia un commento

Privacy Preferences
Quando visiti il ​​nostro sito Web, è possibile che vengano memorizzate informazioni tramite il tuo browser da servizi specifici, solitamente sotto forma di cookie. Qui puoi modificare le tue preferenze sulla privacy. Tieni presente che il blocco di alcuni tipi di cookie può influire sulla tua esperienza sul nostro sito Web e sui servizi che offriamo.