Via Monte Conero, 61 | 63074 San Benedetto del Tronto AP

OMISSIONE DEL MEDICO

dannobiologicoadriaticainfortuni

Il medico può essere ritenuto responsabile per omissione soltanto se nel corso del giudizio venga accertato che, qualora il sanitario avesse invece compiuto l’azione, l’evento lesivo non si sarebbe verificato affatto, oppure si sarebbe comunque verificato ma in tempi successivi o con minore vis lesiva.

È quanto ribadito dalla Corte di Cassazione nella sentenza n. 33230/2020.

Il medico deve quindi essere assolto se sussiste il ragionevole dubbio riguardo all’ incidenza del comportamento omissivo sul verificarsi dell’evento di danno, considerati anche gli altri fattori che possano aver interagito.

In altre parole, nel corso del giudizio bisogna accertare una serie di elementi, al fine di poter determinare l’effettiva rilevanza che ha avuto la condotta del medico nel verificarsi dell’evento lesivo:

  • abituale andamento della patologia accertata;
  • normale efficacia delle terapie;
  • fattori che di solito influenzano il successo degli sforzi terapeutici.

 

Privacy Preferences
Quando visiti il ​​nostro sito Web, è possibile che vengano memorizzate informazioni tramite il tuo browser da servizi specifici, solitamente sotto forma di cookie. Qui puoi modificare le tue preferenze sulla privacy. Tieni presente che il blocco di alcuni tipi di cookie può influire sulla tua esperienza sul nostro sito Web e sui servizi che offriamo.