MALASANITÀ – ONERE PROBATORIO E FATTO IGNOTOSet09

MALASANITÀ – ONERE PROBATORIO E FATTO IGNOTO

Nei giudizi aventi ad oggetto l’accertamento della responsabilità professionale sanitaria, l’onere della prova si atteggia in modo diverso andando a gravare sia sul medico che sul paziente. Anche l'eventuale fatto ignoto, cioè quanto resti non provato in corso di causa, graverà in maniera differente sull'uno o sull'altro. ...

Leggi tutto
NOVITÀ CODICE DELLA STRADASet18

NOVITÀ CODICE DELLA STRADA

Aumentati i soggetti che possono accertare le violazioni dei divieti di sosta e di fermata: Maggiori poteri degli ausiliari del traffico, ai quali possono essere affidate funzioni di accertamento di TUTTE le violazioni in materia di sosta e fermata, nelle aree in ...

Leggi tutto
INFORTUNIO SUL LAVORO – RISCHIO ELETTIVO E CORRESPONSABILITÀSet18

INFORTUNIO SUL LAVORO – RISCHIO ELETTIVO E CORRESPONSABILITÀ

Può accadere che il lavoratore che subisca un infortunio sul lavoro, sia corresponsabile o che l’infortunio si sia determinato per comportamenti del lavoratore esorbitanti le proprie mansioni e competenze (cd. “rischio elettivo”) La Corte di Cassazione è recentemente tornata sull'argomento con l’ordinanza n. 8988/2020 ri...

Leggi tutto
RESPONSABILITÀ MEDICA E DANNO MORALESet23

RESPONSABILITÀ MEDICA E DANNO MORALE

  La Corte di Cassazione ha recentemente affermato, nell’, che il paziente può avere diritto al risarcimento del danno morale subito  a causa di un errore medico, poiché il danno morale può avere autonoma consistenza rispetto al danno biologico, a determinate condizioni. IL CASO...

Leggi tutto
INFEZIONI OSPEDALIERE – RESPONSABILITÀSet24

INFEZIONI OSPEDALIERE – RESPONSABILITÀ

La struttura sanitaria è tenuta a specifici adempimenti in caso di intervento, tra i quali la sterilità dell’attrezzatura chirurgica e dell’ambiente operatorio. Tale obbligazione è estesa anche ai collaboratori del chirurgo, anche al soggetto preposto alla sterilizzazione della sala operatoria e degli strum...

Leggi tutto
INCIDENTE STRADALE PROVOCATO DALLE BUCHESet28

INCIDENTE STRADALE PROVOCATO DALLE BUCHE

In caso di incidente stradale causato dalla presenza di buche sul manto stradale, in linea di principio, il soggetto obbligato a risarcire il danno è l’ente proprietario/gestore della strada, che può liberarsi dalla responsabilità dimostrando  di essersi attivato per effettuare la corretta manutenzione ed evitare la presenza di...

Leggi tutto
COLPO DI FRUSTA – PER DIMOSTRARLO NON È INDISPENSABILE LA RADIOGRAFIAOtt06

COLPO DI FRUSTA – PER DIMOSTRARLO NON È INDISPENSABILE LA RADIOGRAFIA

Il danno alla salute di lieve entità riportato a causa di un sinistro stradale, è dimostrabile anche in assenza della radiografia. La lesione micro-permanente è infatti dimostrabile utilizzando i criteri medico-legali dell’esame obiettivo ed esame clinico. È quanto chiarito dalla Corte di Cassazione nell’ con la quale gli ...

Leggi tutto
SINTOMI DA INFARTO –  IL MEDICO DEVE TRATTENERE IL PAZIENTEOtt08

SINTOMI DA INFARTO – IL MEDICO DEVE TRATTENERE IL PAZIENTE

Se un paziente si reca in ospedale e presenta sintomi riconducibili all’infarto, deve essere trattenuto per gli accertamenti del caso e non dimesso, altrimenti il medico è responsabile per eventuali successivi eventi dannosi. Lo ha affermato la Corte di Cassazione nell’: se il paziente che arriva in ospedale presenta una sint...

Leggi tutto
INCIDENTE – OBBLIGO DI FERMARSI E PRESTARE ASSISTENZAOtt09

INCIDENTE – OBBLIGO DI FERMARSI E PRESTARE ASSISTENZA

In caso di sinistro stradale C’È SEMPRE L’OBBLIGO DI FERMARSI E PRESTARE SOCCORSO, anche se apparentemente sembri che non ci siano danni a persone o cose. Gli utenti della strada sono tenuti a fermarsi per verificare se ci siano feriti da soccorrere. L’è molto chiaro e prescrive appunto che "...

Leggi tutto
DANNO DEL CANE – È responsabile chi lo porta a passeggioOtt14

DANNO DEL CANE – È responsabile chi lo porta a passeggio

In caso di lesioni provocate dal cane, risponde chi lo porta a passeggio, anche se non ne è proprietario. È quanto affermato dalla Corte di Cassazione nella sentenza n.  27876/2020. IL CASO: un cane portato a passeggio da un uomo che non era il pro...

Leggi tutto