Al via le notifiche dei verbali tramite PECMar07

Al via le notifiche dei verbali tramite PEC

Pubblicato in gazzetta ufficiale il decreto che consente di notificare i verbali di accertamento delle violazioni al codice della strada a mezzo PEC. Di seguito i dettagli e gli aspetti di maggiore interesse: SOGGETTI DESTINATARI: il soggetto che ha commesso la violaz...

Leggi tutto
Eccesso di velocità: quando il verbale deve indicare il luogoMar12

Eccesso di velocità: quando il verbale deve indicare il luogo

In riferimento ai verbali di accertamento che non riportano il luogo della rilevata infrazione, la Corte di Cassazione, con ordinanza n. 5619/2018, ha recentemente affermato che non è sempre necessario che venga indicato il punto della violazione. Il verbale deve contenere l’esatta individuazione del lu...

Leggi tutto
Responsabilità medica: art 2236 c.c. interpretato alla luce della legge GelliMar13

Responsabilità medica: art 2236 c.c. interpretato alla luce della legge Gelli

Il Tribunale di Roma, con sentenza del 1° Febbraio 2018 ha recentemente affermato la necessità che tutte le norme relative alla responsabilità professionale sanitaria siano ora interpretate tenendo conto di quanto stabilito dalla (cd. Legge Gelli). I giudici in particolare hanno preso in considerazione - riguardante la respon...

Leggi tutto
Nascita indesiderata, risarcimento danno anche al padreMar16

Nascita indesiderata, risarcimento danno anche al padre

Con ordinanza n. 2675 del 5/02/2018 la Corte di Cassazione – sez. III Civ. ha ribadito che il diritto al risarcimento del danno da nascita indesiderata spetta non soltanto alla madre ma anche al padre, con ciò confermando orientamento ormai consolidato della Corte, in base al quale il padre è “tra coloro ri...

Leggi tutto
Incidente stradale: senza ispezione del veicolo niente risarcimentoMar19

Incidente stradale: senza ispezione del veicolo niente risarcimento

In caso di sinistro, per ottenere il ristoro del danno subito dal veicolo, il danneggiato deve permettere al perito incaricato dalla Compagnia assicurativa tenuta al risarcimento di ispezionare il mezzo. In caso contrario non potrà ottenere alcun risarcimento, in quanto la Compagnia non sarà in grado di formulare a...

Leggi tutto
Sinistri stradali: obbligo di soccorsoMar20

Sinistri stradali: obbligo di soccorso

Tutti i soggetti a vario titolo coinvolti nell’incidente devono prestare assistenza ai feriti È quanto affermato dalla Corte di Cassazione con sentenza n. 10736/2018 in base alla quale in occasione di un sinistro, tutti i soggetti anche non responsabili devono prestare soccorso e quindi allerta...

Leggi tutto
Sinistro causato da veicolo in sosta è danno da circolazioneMar22

Sinistro causato da veicolo in sosta è danno da circolazione

In caso di incidente verificatosi durante lo svolgimento delle operazioni di carico e/o scarico, il danneggiato va risarcito in base alla normativa sulla responsabilità in materia di circolazione stradale. È quanto affermato recentemente dalla Corte di Cassazione, richiamando peraltro quanto precedentemente sancito dalle Sezioni...

Leggi tutto
Responsabilità medica e cure alternativeMar26

Responsabilità medica e cure alternative

Per la condanna del medico che propone al malato di cancro cure alternative occorre valutare il nesso di causalità ed il giudizio controfattuale Nel caso in cui un malato venga convinto dal medico a curarsi con la medicina ayurvedica e da ciò subisca gravi conseguenze o addirittura il decesso, perché il medico ...

Leggi tutto
Caduta sul marciapiede, chi paga?Mar27

Caduta sul marciapiede, chi paga?

Strade e marciapiedi sempre più dissestati; Comuni ed altri enti proprietari delle strade spesso trascurano la manutenzione per mancanza di fondi da destinare alla riparazione ed in certi casi il pedone è costretto a fare un vero e proprio slalom cercando di evitare le buche presenti su strade e marciapiedi, che a volte son...

Leggi tutto
Danno per mancata manutenzione delle strade: come ottenere il risarcimentoMar28

Danno per mancata manutenzione delle strade: come ottenere il risarcimento

Il danno viene risarcito solo se causato da insidia stradale; in particolare una buca, un dislivello, un tombino o qualsiasi altro elemento che alteri il manto stradale possono giuridicamente venire qualificati come insidia se presentano i seguenti caratteri: NON VISIBILE NON PREVEDIBILE NON EVITA...

Leggi tutto